ASIMMETRIA RICERCA

Scuola di danza e teatro di ricerca 

Tutto quello che impari dentro uno schema è ciò che ti servirà per romperlo

I corsi di ricerca e sperimentazione di danza e teatro nascono dall'esigenza profonda di non fermarsi al puro tecnicismo. Prevedono una parte di lezione dedicata allo studio tecnico della danza e del teatro e una parte dedicata alla sua destrutturazione.

Il corpo umano offre infinite possibilità di movimento che, un corpo danzante può armonizzare in un nuovo modo di percepirsi nello spazio e in relazione a tutti gli elementi che compongono la danza.

Continuare a cercare senza sentirsi mai giunti alla meta è forse anche un po' un'indole dei danzatori ma accettando l'imperfezione e sfruttandola per porre lo sguardo sui punti di forza si offre al danzatore stesso la possibilità di conoscere la propria qualità di movimento.

Tutti i corsi di danza e teatro Asimmetria presentano due elementi comuni: la tecnica e la ricerca.

Per tecnica intendiamo lo studio vero e proprio della disciplina scelta. Crediamo sia fondamentale partire da una conoscenza approfondita e storica. Per poter sperimentare serve conoscere la base solida di anni di tradizione e formazione.

Per ricerca, invece, intendiamo provare a rivoluzionare con un'immagine, una percezione, un'idea ciò che è la base d'appoggio tecnica dei passi.

 

Ci piace pensare che i corsi sia di danza sia di teatro siano in evoluzione; un'evoluzione dettata dal percorso collettivo degli allievi. 

L'attenzione è rivolta a loro, al loro modi di percepire e di essere.

Crediamo che il corpo sia un mezzo molto potente per raccontare e in nome di questo ci teniamo che rispetti ogni fisicità e carattere.

Sdoganando il concetto di perfezione vogliamo accompagnare gli allievi in un percorso di scoperta.

 

La potenzialità esiste anche dove i canoni non sono quelli riconosciuti oggi.

Abbiamo scelto di mantenere lo stesso approccio in tutti i corsi che proponiamo.

 

Ci teniamo che i nostri corsi siano una finestra sulla danza scaturito da un profondo sentire personale e collettivo.