top of page
Cerca
  • Asimmetria asd culturale

Piacersi: ballerina eterea o donna dei tempi moderni? Possiamo essere entrambe.

Uno dei grandi temi della danza è l'attenzione per il corpo che, talvolta, può diventare una vera e propria ossessione (purtroppo sono molto diffusi i disordini alimentari tra danzatori e danzatrici).


Ma il corpo della ballerina eterea, molto apprezzato sui palcoscenici, ha un altro risvolto:

il senso di inadeguatezza di fronte al modello di "donna moderna".


Come fare allora? Si è posti quasi di fronte ad una scelta: un corpo da danzatrice o un corpo da donna.


Ma la verità è che possiamo essere entrambe!


Come? Imparando a valorizzarci senza inseguire canoni estetici che non aderiscono alla nostra fisicità, conformazione e predisposizione emotiva.


Chi può aiutarci?

"L'arte di scegliersi" è un progetto realizzato da Laura Pizzi in collaborazione con Asimmetria che mira, tramite l'armocromia, l'analisi delle forme e dello stile, a riscoprire e ritrovare la propria femminilità in ogni corpo.


Lo specchio è spesso un nemico: ci rimanda un'immagine filtrata dal nostro personale modo di vederci considerando insicurezze, trascorsi ed emotività.

Laura vi aiuterà a guardarvi con occhi nuovi, a ritrovare la voglia di esistere senza nascondervi.


La bellezza non risiede nella forma ma nella connessione profonda tra ciò che sentiamo di essere e ciò che ancora dobbiamo scoprire.


Per maggiori informazioni: lau.pizzi@gmail.com



243 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page