Cerca
  • Asimmetria asd culturale

Agrodolce: il progetto di Erika Simonetti che racconta la vita.

Aggiornamento: 25 mag


Agrodolce è il titolo della performance di danza creata da Erika Simonetti, spettacolo che racconta vita, parla dell’uomo e della realtà.


Lo stile è scandito da un senso logico di visione dal prima al dopo ma al contempo il movimento di apertura che si sviluppa sul ritmo dello spettacolo rappresenta gli incontri, il cambio di scena e di scenario, quel “necessario” che non scontato, è la chiave di una vita meravigliosa.


Agrodolce è la considerazione distaccata e consapevole che la vita si ripete sempre, uguale e diversa da sé stessa.


Agrodolce é la convinzione che tutto scorre per rinascere sempre e nuovamente come fiori in uno splendido giardino.


Agrodolce è il sapere che di tutto questo non si può fare a meno. La performance inizierá dando ai presenti nel pubblico un bulbo da piantare, simbolo di rinascita ed emblema del poter rigenerativo della natura e così dell’arte.

Lo spettacolo vuole porre una riflessione sulle tematiche dell’ecologia, una nuova visione di uomo-natura in connessione. Durata dello spettacolo: 15 minuti Coreografia: Erika Simonetti Danzatrici: Giulia Corbella, Alice Lacatena, Beatrice Serranti, Lucrezia Zaffarano, Riccardo Foletto, Marta Menoncin. Ecco il VIDEO TRAILER DELLA PERFORMANCE!






18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti