Cerca
  • Asimmetria asd culturale

Stretching ed estensione del collo - lezione 4

La nostra attenzione si sposta oggi sul muscoli scaleni e sul plesso brachiale.


I muscoli scaleni sono suddivisi in tre porzioni:

Scaleno anteriore: origina dai tubercoli anteriori dei processi trasversi di quarta quinta e sesta vertebra cervicale e si inserisce sulla prima costa.

Scaleno medio: origina dai tubercoli posteriori dei processi trasversi di tutte le vertebre cervicali e si inserisce sulla prima costa e sulla fascia intercostale esterna.

Scaleno posteriore: dai tubercoli posteriori dei processi trasversi di quinta, sesta e settima vertebra cervicale, si inserisce su seconda e terza costa.

L'azione principale di questo gruppo muscolare è quella di agevolare l'inspirazione, sollevando le prime coste. Se azionati unilateralmente, inclinano lateralmente la colonna cervicale.


Plesso brachiale: è l'insieme di nervi che nascono dalle radici sensitive e motorie del midollo spinale a livello cervicale fino alla prima radice della dorsale.


Nasce dalla zona cervicale (C5-T1), passa in mezzo ai muscoli scaleni, tra la clavicola e la prima costa e poi si dirama in numerosi tronchi e rami nervosi che vanno ad innervare la zona scapolo-toracica e il braccio fino alla mano. Le sue terminazioni sono il nervo Mediano, Ulnare e Radiale.


Traumi cervicali, cadute, tensioni della muscolatura cervicale o problematiche respiratorie possono portare ad una compressione del plesso prima delle sue ramificazioni terminali. Questo può provocare una sintomatologia dolorosa e/o parestesie diffuse a tutto il braccio, fino alla mano.


I sintomi possono manifestarsi spesso anche di notte e a riposo e possono associarsi a perdita di forza nell'afferrare gli oggetti.


LEZIONE 4: rotazione ed estensione del collo - allungamento

Questo esercizio è consigliato di caso di compressione del plesso brachiale e per tutti coloro che avvertono una tensione della parte anteriore del collo.

Il beneficio che ne deriva è una sensazione di rilassamento della zona interessata.

Ricordiamo che spesso la tensione che si

avverte in questa zona è dovuto ad accumulo di stress.


Scopri come eseguirlo correttamente nel nostro quarto video:


Consulta la pagina "corsi on-line" e scopri quello che fa per te!


In collaborazione con OsteopaticaMente!


29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti